Perché fare la blefaroplastica

La zona perioculare è una zona importante per la nostra apparenza. Il contatto visivo si sofferma in principio su questa parte del volto: è infatti scientificamente provato che lo sguardo si ferma principalmente nella zona perioculare, anche per valutare l’età e a l’attrattività di una persona (27%), poi sulla fronte (15 %), infine sul naso. Uno sguardo aperto induce subito pensieri postivi. Al contrario, un viso con delle palpebre pesanti sembra stanco ed invecchiato.

La Blefaroplastica è l’intervento chirurgico che aiuta a diminuire i rimuovere i segni dell’età e a ridare freschezza e giovinezza allo sguardo in modo naturale. Operando su questa zona importante, bisogna sempre pensare anche alla complessità del viso e all’equilibrio del volto, rispettandone le proporzioni.

Quindi l’indicazione per la chirurgia della dermatochalasis o blefarochalasis è il desiderio di uno sguardo ringiovanito. Ci sono altre indicazioni che vengono coperte anche della cassa malati, come una riduzione del campo visivo.
Questa indicazione viene valutata con un programma speciale della misurazione del campo visivo.

È importante discutere con il paziente delle aspettative e delle possibilità dell’intervento chirurgico:
La Dr.ssa Naef Maino ci tiene a prendersi il tempo necessario per capire esattamente insieme al paziente questi due aspetti.
Esistono anche altri metodi per ringiovanire la regione perioculare senza intervento chirurgico.
Anche questi metodi vengono consigliati dalla Dr.ssa Naef Maino secondo aspettative e possibilità del paziente e comprendono: la tossina botulinica, l’acido ialuronico, il platelet rich plasma (PRP).

  


Contattaci

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici ed a fini statistici e di marketing.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy. Clicca qui per modificarla o Clicca qui per chiuderla.